vivo-ar-glass-1-630x420.jpg


vivi-iqoo-5g-A.jpg


Vivo ha presentato al MWC Shanghai 2019 un paio di occhiali per la realtà aumentata, lo smartphone IQOO 5G e la tecnologia Super FlashCharge 120W.


Oppo non è l’unica azienda cinese protagonista del MWC Shanghai 2019. Anche Vivo ha presentano diversi dispositivi che sfrutteranno la velocità delle reti di nuova generazione, tra cui gli occhiali per la realtà aumentata e la versione 5G dello smartphone IQOO.
I Vivo AR Glass utilizzano due schermi trasparenti con un’ampiezza visiva equivalente di 120 pollici e una tecnologia a sei gradi di libertà. Quando connessi allo smartphone Vivo IQOO 5G, gli occhiali “proiettano” il contenuto mostrato sul display, mentre il dispositivo mobile diventa un controller per la scelta delle applicazioni. Ad esempio, durante l’esecuzione di un gioco diventa la console principale, mentre con un app di produttività diventa una tastiera. Gli occhiali supportano attualmente cinque tipi di utilizzi: mobile gaming, mobile office, 5G theatre, riconoscimento facciale e riconoscimento degli oggetti.


Non ci sono al momento informazioni su prezzo e disponibilità. Lo smartphone Vivo IQOO 5G arriverà invece sul mercato nel terzo trimestre 2019. Il produttore cinese non ha fornito le specifiche, ma dovrebbero essere le stesse della versione LTE, ad eccezione del modem Snapdragon X50 5G: schermo Super AMOLED da 6,41 pollici con risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel) e notch a goccia, processore Snapdragon 855, 6/8/12 GB di RAM, 128/256 GB di storage, tre fotocamere posteriori da 12, 13 e 2 megapixel, fotocamera frontale da 12 megapixel, moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e NFC, jack audio da 3,5 millimetri, porta USB Type-C, lettore di impronte digitali in-display e batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida Super FlashCharge (44 Watt).

Utilizzando lo smartphone e le reti 5G sarà possibile accedere ai vari servizi, tra cui 5G Cloud Game, 5G Screen Mirroring e 5G EasyShare. Il 5G Cloud Game permetterà di giocare in streaming in alta risoluzione senza scaricare i giochi sullo smartphone. Vivo ha infine mostrato la tecnologia Super FlashCharge 120W (20V/6A) che consente di ricaricare una batteria da 4.000 mAh da 0% a 100% in soli 13 minuti. Sono tuttavia necessari l’alimentatore e il cavo USB Type-C progettati da Vivo.

Fonte: ilweb