iAsi8oqzQUA8ppV85Er5oX-970-80.jpg

Aggiornamento: un numero di modello che era stato collegato al Galaxy X si è rivelato non correlato, suggerendo che il telefono potrebbe essere più lontano dal lancio di quanto avessimo sperato.

I telefoni pieghevoli stanno arrivando - è solo una questione di tempo - e sembra sempre più che Samsung potrebbe essere la prima azienda a lanciarne uno commerciale, forse appena l'anno prossimo.

Potremmo persino sapere come si chiama, con il misterioso Samsung Galaxy X che è oggetto di numerose perdite pieghevoli, brevetti pieghevoli e voci flessibili.

Ma se X segna il punto o no, stiamo chiaramente entrando in un futuro pieghevole. Per vedere come siamo arrivati e dove stiamo andando, ecco la storia del telefono pieghevole di Samsung finora.

dKMhmcgcha824VKGp7Dtqg-650-80.jpg

L'idea di un telefono pieghevole non è nuova per Samsung, infatti nel 2011 l'azienda ha mostrato un prototipo esattamente di questo.

Il dispositivo appariva grosso e goffo, ma anche in quel caso funzionava un po ', rimanendo intatto dopo 100.000 pieghe, con solo un 6% di luminosità al centro, dove avveniva tutta l'azione di piegatura.

Questo chiaramente non era un prodotto commerciale, ma a distanza di quell'anno Samsung ha lanciato un video concettuale di un dispositivo mobile completamente pieghevole (e trasparente), che poteva essere ripiegato da uno schermo di dimensioni pari a quello di un tablet, mostrando le ambizioni di Samsung per la tecnologia.


Problemi di produzione

Mentre un dispositivo come quello del video qui sopra è probabilmente ancora lontano anni ancora adesso, nel 2012 Samsung era già al lavoro per provare a lanciare la prima generazione di telefoni flessibili o pieghevoli, ma un rapporto alla fine dell'anno affermava che i problemi con il la produzione di schermi flessibili terrebbe il primo display curvilineo almeno fino al 2013.

Ciò non ha impedito a Samsung di sfoggiare un altro video di un futuro pieghevole, mettendo in evidenza tutti i tipi di schermi trasparenti, realizzati in plastica sottile, leggera e abbastanza flessibile da poter essere piegata o arrotolata completamente.

E mentre il 2012 si chiudeva sembrava che Samsung potesse superare i suoi problemi di produzione, con un altro rapporto che sosteneva che i suoi schermi flessibili di plastica erano nella fase finale di sviluppo, con i primi telefoni che li avrebbero probabilmente atterrati a metà 2013.

I piegati schermi in plastica di Samsung hanno avuto un debutto più realistico al CES 2013, insieme a un nome - ora erano chiamati 'Youm', anche se era chiaro dal prototipo flessibile in mostra che Samsung era ancora lontana dal mettere un display Youm su un dispositivo commerciale.

Ciò è stato reso ancora più chiaro quando la tecnologia è stata colpita con nuovi problemi di produzione nell'aprile 2013. Presumibilmente i precedenti problemi erano stati risolti, ma ora Samsung era apparentemente alle prese con la tecnologia di incapsulamento, che protegge lo schermo da umidità e danni all'aria.
Round the Edge

La cosa più vicina che abbiamo avuto in un telefono pieghevole Samsung nel 2013 è stato il Samsung Galaxy Round. Questo era lontano dai prototipi e dai concetti che avevamo visto, ma come primo smartphone a schermo curvo del mondo è stato un grande passo nella giusta direzione.

Questo è stato seguito dal Samsung Galaxy Note Edge, che si è incurvato in una direzione ormai più familiare, una che Samsung ha da allora abbracciato con il Samsung Galaxy S7 Edge e altri telefoni con bordi curvi.

Questi sono ancora lontani dall'essere pieghevoli, e mentre un dirigente Samsung prometteva un dispositivo veramente flessibile entro la fine del 2014, qualsiasi cosa si riferisse a non appariva mai.
Project Valley

Parlare di telefoni pieghevoli è andato un po 'in silenzio fino a metà 2015, quando si vociferava che un imminente telefono con nome in codice Project Valley potesse essere pieghevole.

A questo punto si sapeva poco del dispositivo, che apparentemente avrebbe due schermi, ma si diceva che fosse in fase di sviluppo iniziale, quindi era improbabile che arrivasse per un po ', se non del tutto.

Nel mese di settembre 2015 un "insider" ha affermato che avremmo visto un telefono pieghevole a gennaio 2016. Non era chiaro se si trattasse di Project Valley o no, ma a quanto pare sarebbe venuto in entrambi i gusti mid-range e high-end. Anche se, naturalmente, non è arrivato affatto.
Samsung Galaxy X

A maggio 2016 Project Valley ha ottenuto un nuovo nome: il Samsung Galaxy X, che si credeva fosse il nome con cui uscirà.

Secondo i rapporti al momento sarebbe pronto per il rilascio nel 2017 e avrebbe un display 4K pieghevole, in modo che la risoluzione rimarrebbe alta anche quando il telefono è stato piegato.

All'epoca eravamo scettici su quella data di lancio, e lo sono ancora, dato che sembra seriamente futuristico rispetto ai telefoni che stiamo usando al momento.

MtBzFgmaVJbV4Y4AhUGR2Z-650-80.jpg


Ma non è abbastanza la storia completa finora. Al SID 2016, Samsung ha presentato un display a scorrimento, ma non dotato di uno schermo touchscreen, che sarebbe stato di vitale importanza per uno smartphone.

Poi a giugno "le persone che hanno familiarità con la questione" hanno riferito che potremmo vedere due telefoni pieghevoli di Samsung nel 2017, facendo il backup di quelli precedenti di Galaxy X.

Presumibilmente uno si piegherebbe da un microtelefono da 5 pollici a un tablet da 8 pollici, proprio come il concept video Samsung mostrato all'inizio della nostra storia, mentre l'altro si piegherebbe a metà come un cosmetico compatto, sulla falsariga di un brevetto per telefono pieghevole che avevamo già visto.


mBe3jx3dfB8nBJkREeEfWG-650-80.jpg

Non eravamo ancora convinti, ma Samsung era chiaramente sulla buona strada, con un altro brevetto che cercava di risolvere uno dei maggiori problemi con i telefoni pieghevoli: la possibilità di piegare senza danneggiare alcun componente interno.

Il brevetto descriveva un "muscolo artificiale", che si spostava nel tempo con lo schermo piegato per proteggere altri componenti.

n3ztE9bxNgYRc3j6xWoPC5-650-80.jpg

Abbiamo visto molti dei primi scorci che affermano di mostrare il Samsung Galaxy X. Uno è venuto da un brevetto individuato da GalaxyClub, evidenziando un dispositivo lungo, con una forma più simile a un telecomando di uno smartphone, ma uno che potrebbe piegare verso il basso a metà della dimensione.

La forma non sembra particolarmente pratica, quindi dubitiamo che questa sia la forma che prenderà il Galaxy X, ma è vagamente sulla falsariga della convertibile telefono-tablet che abbiamo sentito, e un design simile è apparso da.

Samsung Galaxy X. Uno è venuto da un brevetto individuato da GalaxyClub, evidenziando un dispositivo lungo, con una forma più simile a un telecomando di uno smartphone, ma uno che potrebbe piegare verso il basso a metà della dimensione.

La forma non sembra particolarmente utile, quindi dubitiamo che questa sia la forma che prenderà il Galaxy X, ma è vagamente sulla falsariga della convertibile telefono-tablet che abbiamo sentito, e un design simile è apparso da.

St5AjriDvsMmkxdMfs3B66-650-80.jpg

Uno dei bit più recenti di informazioni che potrebbero indicare la X ripiegabile sembra diverso rispetto alle informazioni precedenti. Proprio come lo ZTE Axon M che è uscito all'inizio del 2017, le immagini tratte dal deposito dei brevetti (mostrato sopra) mostrano un dispositivo licenziato che si piega in un design a conchiglia.

Secondo alcune fonti, nel terzo trimestre dell'anno verranno lanciate più di 100.000 unità, anche se i piani per il lancio del 2017 potrebbero essere modificati.

E Samsung GALAXY X in Q3. 29 marzo 2017

Quel gel con un tweet del tipster @mmddj_china, che sostiene che il Galaxy X atterrerà nel terzo trimestre del 2017.

Anche se altrove sentiamo che Samsung potrebbe avere un prototipo pronto per allora, e le fonti della supply chain che parlano con DigiTimes sono ancora meno ottimistiche, affermando che una piccola produzione di telefoni pieghevoli sarà realizzata nel quarto trimestre dell'anno, ma tecnici problemi potrebbero significare che non vediamo la produzione di massa prima della metà del 2018.

Altre fonti affermano che diverse migliaia di prototipi a doppio schermo potrebbero atterrare quest'anno, ma che un prodotto disponibile in commercio non lo farà.

Soprattutto, uno degli ingegneri di Samsung Display ha affermato che non vedremo un telefono pieghevole per un po ', dicendo: "Poiché il display senza cornice attualmente vende bene, abbiamo ancora abbastanza tempo per sviluppare un display pieghevole. La tecnologia dovrebbe essere matura intorno al 2019. "

Sebbene le notizie più recenti arrivino direttamente dal capo mobile di Samsung, ed è un po 'meglio, poiché afferma che la società punta a un lancio nel 2018, supponendo che possa superare certi problemi non specificati.

Sul sito Samsung è apparso anche un telefono con un numero di modello collegato al Galaxy X, ma da allora è stato rivelato che si tratta di un telefono non collegato.

Più di recente abbiamo finalmente dato un'occhiata alla possibile interfaccia del Galaxy X, rivelando una familiare interfaccia utente Samsung, ma dove ciascuna metà del display mostra uno schermo diverso, invece di rendere tutto più grande o più piccolo.

Questa interfaccia è stata mostrata in un brevetto, che ci ha anche dato un altro sguardo al possibile design del telefono, mostrando qualcosa con un design simile a un laptop, ma un secondo schermo dove sarebbe la tastiera.
La forma delle cose a venire

Questo ci porta ad oggi, e mentre Samsung ha fatto dei progressi commerciali verso un telefono flessibile, con schermi curvi simili al Samsung Galaxy S8, in superficie non sembra molto più vicino a un display veramente pieghevole di quello è tornato nel 2011.

Si parla tanto di un lancio del 2017, ma non è la prima volta che si dice che un lancio in modo discutibile sia vicino, e con un dirigente Samsung che punta al 2018 è il primo che ci aspetteremmo di vedere sul Galaxy X.

Se non altro, potrebbe arrivare anche più tardi, dal momento che un altro dipendente Samsung ha detto di non aspettarsi il Galaxy X prima del 2019.

Ma dietro le quinte sembra che siano stati fatti progressi promettenti. Nel corso degli anni sembra che siano stati risolti diversi problemi chiave in fase di sviluppo: dalla creazione di uno schermo che può essere ripiegato migliaia di volte senza interruzioni, per evitare danni ai componenti interni.

Quindi vediamo ancora i telefoni pieghevoli nel nostro futuro, e forse anche il futuro non troppo lontano. Un Galaxy X nel 2017 sembra molto improbabile, ma potremmo averne visto almeno alcuni prima della fine dell'anno e un lancio nel 2018 o 2019 sembra molto probabile.


Fonte: ilweb