È capitato a una mia zia, navigando in internet per la prima volta da rete dati, di trovarsi attivi due servizi premium. Ora, magari potrà aver cliccato su un banner senza guardare bene, ma non ha scritto in nessun form il suo numero di telefono.
Quel che mi chiedo è come abbiano fatto a ottenere il numero di telefono. Il browser di Windows Phone 8 cede così come se niente fosse il numero di telefono al primo sito che lo chiede, o MobilePay, rilevando un IP di una connessione mobile, invia una richiesta all'operatore per sapere il numero di telefono di chi è connesso con quell'IP?
In entrambi i casi mi pare una violazione indecente della privacy (oltre che un'appropriazione indebita di denaro). Solo che nel primo caso è una falla da segnalare alla Microsoft, nel secondo all'AGCOM, visto che Wind, Tim, Tre, Vodafone, Fastweb e Postemobile, che da questi servizi hanno anch'esse un guadagno non hanno alcun interesse a tutelare gli utenti.