Ciao Ospite, Se sei già iscritto al forum effettua l'accesso con la tua user e password Clicca qui . Se leggi questo messaggio significa che non sei registrato. Clicca qui per effettuare la registrazione in pochi semplici passaggi e potrai usufruire di tutte le funzioni del nostro Forum . Ti ricordiamo che sono vietati nick volgari o privi di senso (no numeri o lettere a caso) e di passare in Area Benvenuti per presentarti al Forum
Tweet Segui @MobiMart_italia
Pagina 1 di 18 12345611 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 356

Discussione: SuperOneClick - Root Universale 1.6|2.1.x|2.2.x|2.3.x [agg. v2.3.3]

  1. #1
    Vip MobiMart Storic Member
    by
    4500 post4500 post4500 post4500 post
    L'avatar di gD

    Fai la Donazione con PayPal - è Veloce, Gratis e Sicuro


    Mod.Cellulare
    O+1
    Sex
    Segno zodiacale
    Regione
    Registrato dal
    25-10-2008
    Messaggi
    8992
    Discussioni
    311
    Mentioned
    0 Post(s)

    Potenza rep
    32265

    Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione
    Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione Reputazione
    (3214625)



    Android SuperOneClick - Root Universale 1.6|2.1.x|2.2.x|2.3.x [agg. v2.3.3]


    SuperOneClick
    (Root, Unroot, Abilitaz. Non-Market Apk, UNLOCK code)




    ScreenShot
    Spoiler:





    DESCRIZIONE:
    Spoiler:

    Funziona con quasi tutti i telefoni e tutte le versioni di Android. (Compreso il i9000, Droid, Nexus One).
    Il programma richiede Microsoft. NET Framework 2.0 + o Mono v1.2.6 +
    Operazioni con i sistemi di supporto nativo:
    • Windows Vista
    • Windows 7
    • Ubuntu Hardy (8.04 LTS)
    • Ubuntu Jaunty (9.04)
    • Karmic Ubuntu (9.10)
    • Lucid Ubuntu (10,04 LTS)
    • Ubuntu Maverick (10.10)
    • Debian Lenny (5,0)
    • Debian Squeeze (test)
    • Debian Sid (unstable)
    • Debian Experimental


    Se si esegue Microsoft Windows XP, installare. NET Framework v2.0 o superiore
    Se si esegue Mac o un altro sapore Linux, assicurarsi di installare Mono:
    [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ]


    Per ulteriori informazioni sulla farlo funzionare in linux:
    Spoiler:
    For you linux users:
    To get ADB working:
    Install these libraries:
    apt-get install lib32ncurses5
    apt-get install lib32stdc++

    If you run ubuntu, see this:
    Spoiler:
    Developing on a Device
    When building a mobile application, it's important that you always test your application on a real device before releasing it to users. This page describes how to set up your development environment and Android-powered device for testing and debugging on the device.

    You can use any Android-powered device as an environment for running, debugging, and testing your applications. The tools included in the SDK make it easy to install and run your application on the device each time you compile. You can install your application on the device directly from Eclipse or from the command line. If you don't yet have a device, check with the service providers in your area to determine which Android-powered devices are available.

    If you want a SIM-unlocked phone, then you might consider either an Android Dev Phone or the Google Nexus One. Both are SIM-unlocked so that you can use them on any GSM network using a SIM card. The Android Dev Phones also feature an unlocked bootloader so you can install custom system images (great for developing and installing custom versions of the Android platform). To purchase a Nexus One, visit google.com/phone. To purchase an Android Dev Phone, see the Android Market site (requires a developer account).

    Note: When developing on a device, keep in mind that you should still use the Android emulator to test your application on configurations that are not equivalent to those of your real device. Although the emulator does not allow you to test every device feature (such as the accelerometer), it does allow you to verify that your application functions properly on different versions of the Android platform, in different screen sizes and orientations, and more.

    Setting up a Device for Development

    With an Android-powered device, you can develop and debug your Android applications just as you would on the emulator. Before you can start, there are just a few things to do:

    Declare your application as "debuggable" in your Android Manifest.
    In Eclipse, you can do this from the Application tab when viewing the Manifest (on the right side, set Debuggable to true). Otherwise, in the AndroidManifest.xml file, add android:debuggable="true" to the <application> element.
    Turn on "USB Debugging" on your device.
    On the device, go to the home screen, press MENU, select Applications > Development, then enable USB debugging.
    Setup your system to detect your device.
    If you're developing on Windows, you need to install a USB driver for adb. See the Windows USB Driver documentation.
    If you're developing on Mac OS X, it just works. Skip this step.
    If you're developing on Ubuntu Linux, you need to add a rules file that contains a USB configuration for each type of device you want to use for development. Each device manufacturer uses a different vendor ID. The example rules files below show how to add an entry for a single vendor ID (the HTC vendor ID). In order to support more devices, you will need additional lines of the same format that provide a different value for the SYSFS{idVendor} property. For other IDs, see the table of USB Vendor IDs, below.
    Log in as root and create this file: /etc/udev/rules.d/51-android.rules.
    For Gusty/Hardy, edit the file to read:
    SUBSYSTEM=="usb", SYSFS{idVendor}=="0bb4", MODE="0666"
    For Dapper, edit the file to read:
    SUBSYSTEM=="usb_device", SYSFS{idVendor}=="0bb4", MODE="0666"
    Now execute:
    chmod a+r /etc/udev/rules.d/51-android.rules
    You can verify that your device is connected by executing adb devices from your SDK tools/ directory. If connected, you'll see the device name listed as a "device."

    If using Eclipse, run or debug as usual. You will be presented with a Device Chooser dialog that lists the available emulator(s) and connected device(s). Select the device upon which you want to install and run the application.

    If using the Android Debug Bridge (adb), you can issue commands with the -d flag to target your connected device.

    USB Vendor IDs
    This table provides a reference to the vendor IDs needed in order to add USB device support on Linux. The USB Vendor ID is the value given to the SYSFS{idVendor} property in the rules file, as described in step 3, above.

    Manufacturer USB Vendor ID
    Acer 0502
    Dell 413c
    Foxconn 0489
    Garmin-Asus 091E
    HTC 0bb4
    Huawei 12d1
    Kyocera 0482
    LG 1004
    Motorola 22b8
    Nvidia 0955
    Pantech 10A9
    Samsung 04e8
    Sharp 04dd
    Sony Ericsson 0fce
    ZTE 19D2


    Install Mono
    apt-get install mono

    Install WinForms 2.0 for Mono
    apt-get install libmono-winforms2.0-cil

    Mark adblinux as executable
    chmod 755 adblinux

    Open application with mono:
    For v1.5.1, it has to be launched from the same working directory as adblinux, so open terminal, browse to the folder and type
    sudo mono SuperOneClick.exe

    In the next release, I'll make sure I fix the "working directory" problem so you can just right on SuperOneClick.exe, hit "Open with other application" and select mono



    ISTRUZIONI
    Spoiler:

    1° Metodo
    Scaricare superoneclick --> l'ultima versione
    Selezioniare --> menu > impostazioni > applicazioni > sviluppo > Debug USB
    Smontare la microSD --> menu > impostazioni > scheda sd
    Aprire SuperOneClick come amministratore --> clickare col bottone dx del mouse > esegui come ammininstratore
    Collegare cell al PC --> cavo USB
    Clickare sul programma (SuperOneClick) --> Root
    Se dovesse entrare in loop, disabilitare e riabilitare Debug USB --> menu a tendina
    Attendere molto pazientemente la fine della procedura --> anche 15 minuti


    2° Metodo (grazie a luca1093)




    GUIDA ALLA SOSTITUZIONE DEL FILE rageagainstthecage
    Spoiler:

    Questa modifica permette di ottenere i permessi di root con i nuovi firmware (dic 2010)
    tnx a Katramina per le info


    - Scaricare il file e decomprimerlo sul desktop. >> Clicca qui per scaricare il file <<
    - Aprire la cartella di Superoneclick e cercate il file rageagainstthecage
    - Usate il tasto destro (del mouse) sul file per editare il nome, lo copiate (copiare il nome... non il file...) e ti tenete lì la finestra aperta.
    - Andate sul desktop, tasto destro sul file che avete decompresso prima e lo rinominate con ctrl+v (incolla) quindi come rageagainstthecage
    - Attenzione a non cambiare l'estensione del file.
    - Prendete il nuovo rageagainstthecage dal desktop e sostituitelo nella cartella di superoneclick con il vecchio .
    - Nel caso vi venga negato la sostituzione (problemi di amministrazione) cancellate il vecchio file e successivamente incollate il nuovo (file rinominato)
    - Avviare il programma, connettere il telefono, disattivare il debug usb e dargli il via.
    - Riavviate il telefono una volta finito di eseguire il programma e dopo naturalmente averlo scollegato.
    - Fatto!

    >> Clicca qui per scaricare la versione v1.5.5 già modificata <<



    Informazione
    Occorre mettere il telefono in modalità debug USB e assicurarsi di NON montare la scheda SD.
    Se non funziona, provare in modalità di recupero.
    Informazione

    Black List
    Spoiler:
    Avviso


    Il bello di questo ADB, rageagainstthecage titolo (ratc), è che TUTTI i dispositivi possono essere rootati.
    Perché è un ADB che tutti i dispositivi usano. Il problema nasce per alcuni dispositivi, perchè dotati di un blocco NAND che non permette di scrivere il /sistem mount. A causa di questo, non si può copiare su, SQLite o busybox su /system/bin. Questo crea problemi, ma ciò è risolvibile per le "cose" che non hanno bisogno di accedere a /sistem (come abilitare le applicazioni non di mercato) usando il ratc exploit per apportare le modifiche. Se il dispositivo non può usare su in /sistem/bin è possibile selezionare una casella di controllo semplice (al v1.5), che dice di usare ratc.

    Ci sono 3 livelli di "root":
    Livello 1: shell di root (con ratc radicamento adb shell --> nessun sistema di scrittura)
    Livello 2: Temporary Root (/system/bin/su installato --> si perde ad ogni al riavvio)
    Livello 3: Root completa (/system/bin/su --> installato e permanente)

    I seguenti dispositivi hanno blocco NAND di default. SuperOneClick gli darà solo root a Livello 1:
    • Sprint EVO 4G (Supersonic HTC)
    • Droid Incredible (Incredible HTC)
    • HTC Desire GSM
    • CDMA HTC Desire (BravoC HTC)
    • HTC Aria
    • Droid Eris (HTC DesireC)
    • HTC Wildfire (Buzz HTC)


    Questi dispositivi possono utilizzare Unrevoked: Root in un click per HTC Evo4, Incredible, Desire, Aria, Eris per aprire l'accesso /sistem e successivamente, in modo permanente root a livello 3.

    La T-Mobile (HTC) G2 ha qualcosa di diverso che può o non può essere un difetto hardware. Devo ancora alla ricerca realmente il dispositivo, ma mentre può root, non sarà permanente in quanto la copia di /su a /system/bin/su ha dei problemi. Credo che questo sia un livello 2 di root, ma ad essere onesti, c'è bisogno ancora di studio.


    Tutti gli altri dispositivi avranno root a livello 3 con SuperOneClick






    Ultima Versione.png

    SuperOneClick v2.3.3







    Link Utili.png
    Cosa sapere sui permessi di Root:
    → ROOT: che cos'è?
    → Quali sono i Rischi?
    → Assistenza Samsung
    → Garanzia e il Root
    → Soluzioni problemi





    tnx to:
    CLShortFuse and somebloke


    Versioni Precedenti.png
    Spoiler:


    SOC v2.2.1 | v2.3.1 | v2.3.2 catena roteante.gif
    SOC v2.0 beta1 catena roteante.gif
    SOC v1.9.1 catena roteante.gif
    SOC v1.8 catena roteante.gif
    SOC v1.7 catena roteante.gif
    SOC v1.6.5 catena roteante.gif
    SOC v1.6.3 catena roteante.gif
    SOC v1.6.2 catena roteante.gif
    SOC v1.6.1 catena roteante.gif
    SOC v1.6.0 catena roteante.gif
    SOC v1.5.5 catena roteante.gif
    SOC v1.5.4 catena roteante.gif
    SOC v1.5.3 catena roteante.gif
    SOC v1.5.2 catena roteante.gif
    SOC v1.5.1 catena roteante.gif



    Ultima modifica di randa;05-01-2014 a 12:39 Motivo: agg. link v2.3.3
    [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ]
    [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] [Solo gli utenti registrati e attivi possono vedere i link. ] Cellulari cosa c'è da sapere
      Quota Quota  

  2. Benvenuto

    Per vedere di più di questa discussione, per favore fai il login o registrati.
Pagina 1 di 18 12345611 ... ultimoultimo

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •